Servizi

La Fase I si occupa di tutte le attività preparatorie alla esecuzione dei lavori. Una corretta analisi di preparazione alla realizzazione delle opere, consentirà di organizzare il cantiere in modo da renderlo attivo e snello in ogni sua lavorazione.

La Fase I è composta da:

  1. Pratiche Catastali Comunali
  • Autorizzazioni
  • Denuncia Inizio Attività (DIA)

     

  • Accatastamenti per variazione dovute a divisione, ampliamento, ristrutturazione, demolizione, cambio della destinazione d'uso, etc. ….
  1. Progetto Architettonico Iniziale
  • Studio di fattibilità
  • Realizzazione di capitolato lavori, computo metrico estimativo, elenco dei prezzi unitari e quadro economico complessivo
  • Realizzazione di programma lavori (tempistica)
  • Realizzazione di disegno iniziale
  • Rendering in 2 o 3 dimensioni
  1. Progetto Esecutivo
  • Realizzazione di elaborati grafici, comprensivi di quelli relativi alle strutture, agli impianti ed alle opere di risanamento
  • Realizzazione di calcoli esecutivi delle strutture e degli impianti
  • Piani di sicurezza e coordinamento
  • Realizzazione di capitolato lavori, computo metrico, elenco dei prezzi unitari e quadro economico complessivo finali
  1. Progetto Illuminotecnico
  • L’illuminazione degli ambienti moderni, impone al progettista problemi che investono sia l’aspetto quantitativo della soluzione (livelli di illuminamento, uniformità, risparmio energetico, costi), sia l’aspetto qualitativo, forse di più difficile soluzione.
  1. Direzione Lavori
  • Redazione dei SAL (Stato Avanzamento Lavori);
  • Vidimazione di eventuali modifiche tecniche migliorative del progetto;
  • Verifica della corretta esecuzione dei lavori;
  • Stesura dei verbali di riunione e di eventuali ordini di servizio;
  • Rilascio di eventuali certificati che possono essere quelli di corretta posa in opera, di corretta esecuzione dei lavori o altri previsti dalla legge.
  1. Studio dell’arredamento
  • Lo studio della disposizione degli arredi, fissi o mobili che siano, è determinato da vari fattori, di natura sia estetica che funzionale.
  • Prima di tutto l'utilizzo che ne verrà fatto, presupponendone l'utilizzo di chi lo utilizzerà, porta alla divisione dell'ambiente, ossia alla collocazione in pianta di quelle che sono le varie partizioni e i diaframmi (divisioni-non divisioni tramite pannelli, teli, vetri etc.).
  • Successivamente  avviene la collocazione degli elementi d'arredo e la decorazione dell'ambiente, la sua caratterizzazione in base ad uno o più stili correlati tra loro, lo studio delle luci e dello spazio vitale, il dimensionamento ergonomico e la creazione di percorsi teorici per concretizzare una piacevole fruizione dello spazio.
  1. Progetto Spazi Esterni ed Ambientali
  • Tutti i giardini del mondo sono diversi, ma il gesto di chi pianta semi in un vaso, nell’orto, nel giardino, si è perpetuato secolo dopo secolo, con la stessa concentrazione e la stessa passione.
  • Un giardino, un parco progettato tenendo in considerazione desideri, gusti, bisogni del cliente, ma anche il luogo in cui si progetta, il paesaggio circostante, lo stile architettonico dell'abitazione.
  • Grandi o piccoli spazi, che fanno sognare tempi passati.
  • Spesso nel giardino si trovano vari temi, o luoghi di fruizione diversa, che possono essere: la passeggiata sotto al lungo pergolato, la sosta intima per poche persone, la sosta conviviale, ampi spazi per sognare, luoghi prima chiusi e poi aperti, boschetti e radure... in un susseguirsi di sorprese, scoperte, sensazioni e emozioni da vivere o far rivivere.
  • Un terrazzo, o un balcone: luogo da vivere e godere dalla casa per tutto l'anno.
  • Spazi a volte piccolissimi, ma che si desiderano avvolti di verde, a ricordo di prati, radure, natura.
  • I bambini che escono e cercano colori, foglie, profumi, una piccola pianta da coltivare.
  • Luogo per il riposo con una chaise-long, per una pausa di lettura; luogo per un aperitivo all'aperto con i propri amici; luogo conviviale per pranzi sotto al pergolato.
  • Un verde in miniatura dove poter percepire la sensazione di natura.
  • Tutto pensato nei minimi particolari, per sfruttare al meglio lo spazio, con arredi e fioriere su misura, dalle forme adatte allo spazio e all'architettura, per una continuità tra interno ed esterno, per creare un'altra stanza verde all'aperto, tutta da vivere.
  1. Lo schema di contratto d’appalto
  • Lo schema di contratto ha il compito di regolare le relazioni tra stazione appaltante ed impresa esecutrice, con particolare riferimento a:
  • Termini di esecuzione
  • Programma di esecuzione dei lavori
  • Sospensioni e riprese dei lavori
  • Oneri dell'appaltatore
  • Contabilizzazione dei lavori
  • Liquidazione dei corrispettivi
  • Controlli
  • Modalità e termini di collaudo
  • Modalità di risoluzione delle controversie
  1. Consulenze e stime immobiliari
  • Le stime o perizie immobiliari determinano:
  • il più probabile valore di mercato
  • il canone di locazione di un immobile commerciale o abitativo
  • il valore  reale aggiornato conseguentemente alla trasformazione a seguito di ristrutturazione
     


Manutenzione e pronto intervento


La manutenzione, consiste nel proteggere i locali dove si vive o si lavora dal deterioramento dovuto dal trascorrere del tempo.

La frase di J. Ruskin definisce nel migliore dei modi, senza bisogno di troppi dettagli, tale intervento:

Vigilate su un vecchio edificio con attenzione premurosa: proteggetelo meglio che potete e ad ogni costo, da ogni accenno di deterioramento. E tutto questo, fatelo amorevolmente, con reverenza e continuità e più di una generazione potrà ancora nascere e morire all'ombra di quell'edificio;.

La manutenzione di un locale o di un edificio intero interessa sia la parte muraria e architettonica, che tutti gli impianti esistenti.

Nel caso in cui dovesse esserci bisogno di un intervento imprevisto, dovuto da eventi straordinari, la nostra squadra di pronto intervento interverrà nel più breve tempo possibile e compatibilmente con la tipologia del danno in corso.